Come scegliere il drone perfetto da comprare

Home Consigli Come scegliere il drone perfetto da comprare

“Ciao Tommaso! Ti seguo su Facebook e su Youtube, ho visto le varie recensioni che hai fatto e ti chiedo un consiglio perché vorrei acquistare il mio primo drone”.

Molti sono i ragazzi che esordiscono con questa frase sui miei social. Quindi oggi ci dedichiamo a questo argomento!

Prima di iniziare, ecco la lista di domande che vi dovete porre prima di scegliere un prodotto:

– Per quale scopo compri il drone? Lavoro o divertimento?

– Qual è il tuo budget?

– Quali sono le caratteristiche indispensabili che deve avere questo drone?

Ormai il mercato è talmente pieno di modelli, quello economico, quello leggerissimo, quello a sei rotori, quello a otto rotori, quello con il carrello retrattile, quello che ti segue, quello per le gare da corsa, ecc ecc.

Quello che consiglio alla maggior parte dei neofiti è di imparare ad usare i pollici, quindi spendete una cinquantina di euro su amazon e compratevi un giocattolino per imparare a volare. Qui alcuni modelli:

– Yi Zhan (amazon oppure banggood)

– Syma X5 (amazon oppure banggood)

E con questi vi impratichite (io tuttora li uso in casa quando sono con i figli degli amici).

Una volta capito come NON schiantare il drone, possiamo mettere mano al portafogli e vedere cosa siamo in grado di spendere.

Non escludete l’acquisto di un buon usato!

Al giorno d’oggi, chi compra droni per lavoro, ma anche per hobby, tende a cambiarli anno dopo anno.. un po’ come i telefonini, quindi quello che per qualcuno magari è vecchio, per voi potrebbe essere l’ultimo ritrovato della tecnologia 😉

Se fossi in voi partirei da un mezzo che non supera i 500€, per poi valutare se la passione rimarrà fine a sé stessa o se la vogliamo trasformare in una professione, o perché no in una disciplina sportiva come l’FPV Racing.

Ci sono moltissimi DJI Phantom, Yuneec, 3DR, Parrot in vendita su ebay, subito.it, sui vari mercatini del drone, ecc.. Prezzi per tutte le tasche, prodotti facili da usare proprio perché già pronti al volo. Ora anche Xiaomi si è messa a far droni, con prezzi veramente abbordabilissimi!

Ricordatevi sempre che qualsiasi sia la vostra scelta, ludica o lavorativa, in Italia, ma anche nel resto del mondo, abbiamo regole ferree che impongono di non volare vicino alle persone, vicino agli aeroporti, vicino alle autostrade e nei centri urbani.

L’altezza massima raggiungibile è di 70m con un raggio di azione di 150m (per hobbisti).

Dove volare allora? Beh.. di spazio ce n’è tantissimo, dalle zone predestinate agli aeromodellisti agli spazi aperti in campagna, seguendo alcuni piccoli accorgimenti riusciremo a divertirci con il nostro nuovo drone senza essere pericolosi per nessuno.

E vi consiglio caldamente di andare in qualche campo volo vicino a casa per avere anche delle dritte, soprattutto per i neofiti.

Termino l’articolo salutandovi e ringraziando tutti i lettori del mio blog che aumentano giorno dopo giorno! Non dimenticatevi di condividere questo articolo e iscrivetevi ai miei canali Facebook, Twitter, e Youtube!

Buon volo a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *